Cos’è il trading Forex ?

Il Forex trading non è altro che lo scambio delle valute. Il termine inglese “forex” o “fx” è l’abbreviazione di Foreign Exchange market, che significa mercato di scambio di valuta estera.
Per Fare trading Forex inanzi tutto è necessario iscriversi ad una piattaforma broker che ci dia la possibilità di fare trading, una volta fatto questo si può iniziare con il trading Forex.

Come funziona lo scambio valutario

Le operazioni finanziarie con il Forex in maniera virtuale, Infatti le valute vengono scambiate direttamente tra due parti in quello che viene chiamato mercato OTC. Ciò significa che il mercato del Forex funziona tramite una rete mondiale di banche, distribuita su i quattro principali centri di trading in differenti fusi orari: Londra, New York, Sydney e Tokyo.Questo perché il Forex è l’unico mercato attivo 24 ore su 24, dando cosi la possibile scambiare le valute in modo continuo.

Il Forex è il mercato Liquido per eccellenza.

Il mercato del Forex ha tre differenti tipi di mercati su cui andare ad investire:
Spot: Ovvero lo scambio fisico di una coppia valutaria, è uno scambio simultaneo,che avviene nel momento stesso in cui la compravendita viene accordata.
Forward: Il Forward vuol dire letteralmente inoltrare ed è un contratto in cui la vendita o l’acquisto viene determinato in uno specifico prezzo e data “futura”.
Future: ha tutte le caratteristiche del Forward, ma a differenza del mercato Forward, il Future è un contratto future è vincolante in termini legali.

Le valute base

Quando parliamo di valuta base, intendiamo la prima valuta mostrata in una coppia valutaria, ad esempio EUR/USD, EUR è la valuta base, mentre la seconda, in questo caso USD è nota come valuta quotata. Nel trading sul Forex  la vendita di una valuta è correlata all’acquisto di un’altra, e verranno quotate in coppia.

La classificazione delle valute più note:

Coppie major: Sono le coppie valutarie più importanti e più scambiate dai trader, ( EUR/USD, USD/JPY, GBP/USD e USD/CHF) Queste sono delle coppie valutarie più importanti;

Coppie minor: Sono le coppie valutarie che vengono scambiate con meno frequenza, anche se contengono le valute più importanti: (EUR/GBP, EUR/CHF e GBP/JPY);

Coppie esotiche: Sono coppie valutarie dove ce né una più importante ed una di minore livello economico: (USD/PLN, GBP/MXN e EUR/CZK);

Coppie regionali: Sono le coppie di valute che appartengono a scale regionali,ad esempio le coppie valutarie scandinave o dell’Asia-Pacifico: (EUR/NOK, AUD/NZD e AUD/SGD).

Il Forex trading viene influenzato da molti fattori, essendo un mercato liquido risente di fattori esterni come la situazione politica .

Per fare Trading Forex come abbiamo anticipato all’inizio dell’articolo, bisogna essere iscritti ad un broker, il modo più sicuro e semplice per negoziare sulle valute, sono i CFD ovvero contratti per differenza, con i CFD andremo a contrattare sugli andamenti dei prezzi delle valute scelte, perciò potremo guadagnare sia se il prezzo della valuta scenda o salga. I CFD sono un prodotto che usa la leva finanziaria.

La leva finanziaria permette di aprire una posizione investendo solamente una parte del valore totale dell’operazione.
La Leva finanziaria permette di incrementare i profitti, ma comporta anche il rischio di incorrere in perdite elevate, nel caso si dovessero presentare movimenti sfavorevoli del mercato.

Per questo motivo ci sono degli strumenti all’interno delle piattaforme di trading online che tutelano il trader, come la funzione Stop loss. Altro fattore da prendere sotto esame per operare nel Forex trading è lo Spread.

Lo Spread è la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita.

Quando operiamo nel mercato del Forex con i prodotti a leva finanziaria ovvero i CFD, è opportuno fare caso al margine, fattore molto importante nel trading a leva finanziaria. Il margine in pratica è la parte dei fondi necessaria per aprire una posizione con la leva. Per concludere è opportuno scegliere un broker che sia certificato e sicuro, le certificazioni che non possono mai mancare sono la CySEC e la CONSOB, entrambi due serissimi organi di controllo finanziario.